Società
In Evidenza
Foto Gallery

Società

Pubblicato in: Società

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO 2014-2015

Valentino Mandolini Valentino Mandolini
Presidente

Direttore Generale: Memmo Carboni

Main Sponsor: Mauro Cantarini

Segretario con compiti di D.S.: Alessandro Cossu

Segreteria: Luciano Morbidelli, Afredo Piergiovanni, Roberta Pelliccia

Responsabile Marketing: Maurizio GirolImetti

Responsabile della Comunicazione: MMag Comunicazione di Matteo Magnarelli

... ...

LA GLORIOSA STORIA DELLA VIGOR SENIGALLIA

La U.S. Vigor Senigallia nasce nel 1921 per volontà di giovani cittadini appassionati del football.

Nei primi anni di vita partecipa a campionati importanti quali Prima Divisione '21-'22 e la Seconda Divisione e si scontra con importanti squadre marchigiane (Ancona, Maceratese, Ascoli) e di altre regioni (Foggia, Pescara, Chieti). All'inizio degli anni '30 vengono istituite le categorie attuali, Serie A, B e C, ma la società non è ancora al livello delle squadre maggiori ed in quegli anni disputa soltanto dei campionati di categoria inferiori, soprattutto regionali.

Il dopoguerra

Nel primo decennio del dopoguerra il club gioca in IV Serie e si cimenta contro club blasonati quali: Ascoli, Perugia, Teramo, Chieti, Foligno, Pescara. Retrocessa nella stagione '53-'54, vi ritorna nella stagione '55-'56 dove viene inserita nel girone E (insieme a Jesina, Anconitana, Pisa, Robur Siena, Pistoiese, Carrarese ed altre) e centra la salvezza ai danni del Fabriano. L'anno successivo retrocede per una riforma dei campionati. Fino alla fine degli anni '60 la squadra naviga tra Promozione e IV Serie; nel 1968-69 vince la Promozione e torna in Serie D, ma subito retrocede al termine di un girone vinto dalla Maceratese, in cui ritrova compagini del calibro del Teramo, Fermana e Giulianova.

Gli anni '70

Gli anni '70 sembrano la fotocopia del decennio precedente con i rosso-blu che fanno l'altalena tra Serie D e Promozione. La svolta potrebbe arrivare a fine anni '70 quando la squadra vince la Promozione nel 1979-1980 e, la stagione successiva, vince la Serie D battendo la concorrenza della Jesina, della Fermana, del Chievo e di altre squadre centro-settentrionali.

Gli anni '80

Nella stagione 1981-82 partecipa alla C2 dove incontra squadre del livello di Venezia, L'Aquila, Lanciano e tante altre. I rosso-blu arrivano secondi a pari merito con il Mestre dietro ai cugini dell'Ancona e si giocano la promozione contro i veneti in campo neutro a Modena, il 6 giugno 1982. La partita finisce 1-0 per i mestrini e la C1 per la Vigor rimane un miraggio. I vigorini rimangono in C2 fino alla seconda metà degli anni '80 e, a seguito di una grave crisi finanziaria, ritornano nelle categorie inferiori fino a retrocedere nel '87-'88 in Promozione Regionale.

Gli anni '90

Negli anni '90 partecipa sempre alla D con buoni risultati che però non le fanno mai fare il salto di categoria.

Dal 2001

Nei primi anni del nuovo millennio arriva la retrocessione in Eccellenza in cui continua ancora a militare, restando sempre circa nelle zone di metà classifica. Subito prova a tornare in Serie D, vincendo i playoff regionali dopo una spettacolare gara conclusasi per 3-2 contro la Jesina al Diana di Osimo, ma i sogni si infrangono contro la Virtus Villa che sconfigge i Vigorini all'ultimo minuto della gara di ritorno della finale playoff nazionale. Nel frattempo lo stadio Bianchelli diventa sintetico, mentre la squadra inizia a puntare sul suo settore giovanile. Al termine della stagione 2008–2009 si salva sul campo dopo i playout, ma le retrocessioni dalla Serie D di un numero elevato di squadre marchigiane costringe i rossoblù alla retrocessione in Promozione. Fortunatamente però dopo un'estate passata nei tribunali e in tutte le sedi di ricorso la Vigor viene ripescata in Eccellenza che si allarga a 20 squadre per l'ingresso della Sambenedettese. Questa volta però nessuno può salvare la Vigor dalla retrocessione sul campo in Promozione. La Vigor disputa la stagione sportiva 2010-11 nel girone A del campionato di Promozione, nell'anno in cui celebra i 90 anni dalla sua fondazione. Il 10 aprile 2011 la Vigor conquista matematicamente la vittoria del campionato con un turno di anticipo battendo il Fabriano per 2-1 (doppietta di Marco Coppa), davanti ad un pubblico di 1600 persone, ritornando così, dopo solo un anno, a disputare il campionato di Eccellenza. Il ritorno nella massima serie regionale coincide con uno dei campionati più belli disputati da anni da parte della formazione rossoblu che conclude il campionato stupendo tutti per il buon gioco mostrato e per il 5º posto finale con i playoff che sfumano solo a causa della nuova regola del distacco di punti tra le diverse contendenti. Nella stagione successiva invece la Vigor affronta un campionato più complicato, che si conlcude però con una straordinaria salvezza ottenuta all'ultima giornata con rosa dall'età media bassissima - frutto del gran lavoro del vivaio rossoblu - e con mister Aldo Clementi che dopo tre anni di soddisfazioni saluta la Vigor mantenendo la categoria.

Stagione 2013-2014

La stagione 2013-2014 vede quindi la Vigor Senigallia protagonista in Eccellenza per il terzo anno consecutivo. Come allenatore viene chiamato il tecnico Giovanni Trillini.

Stagione 2013-2014

La stagione 2013-2014 vede la Vigor Senigallia di nuovo protagonista in Eccellenza, per il terzo anno consecutivo. Come allenatore viene chiamato il tecnico Giovanni Trillini, ma le prime giornate non fruttano alcuna vittoria. Così la società dopo 5 gare chiama in panchina Marco Alessandrini. Il rendimento della squadra cambia radicalmente e trascinata da uno strepitoso Denis Pesaresi, la Vigor raggiungerà la salvezza senza passare per i playout.

Stagione 2014-2015

Dopo la felice stagione alla Vigor, Alessandrini diventa allenatore del Fano, in serie D. La Vigor affida la panchina ad una "vecchia" conoscenza: Dino Giuliani. La squadra è molto giovane, ma puntellata in ogni reparto con giocatori di ottimo spessore. In attacco, la "pesante" eredità di Pesaresi, viene raccolta da un bomber di razza del calcio marchigiano come Marco Pantone.
Aggiornato: 17/10/2014 16:29
Versione stampabile Converti in PDF Segnala ad un amico via mail

 
Ultimo turno
22.02.2015
Montegiorgio
U.S. Vigor Senigallia
0
0
Atletico Alma
Trodica
1
0
Corridonia
Monticelli
1
1
Tolentino
Vismara
2
1
Folgore Falerone M.
Porto d'Ascoli
2
0
Forsempronese
Biagio Nazzaro
2
3
A.G. Colbordolo
Urbania
0
1
Grottammare
Portorecanati
3
2
Prossimo turno
01.03.2015
U.S. Vigor Senigallia
Folgore Falerone M.
Vismara
Montegiorgio
Portorecanati
Atletico Alma
Urbania
Corridonia
Trodica
Forsempronese
Monticelli
Porto d'Ascoli
Biagio Nazzaro
Grottammare
Tolentino
A.G. Colbordolo
Classifica
Tolentino 41
Folgore Falerone M. 41
Montegiorgio 39
Vismara 39
Monticelli 37
A.G. Colbordolo 33
Biagio Nazzaro 32
Grottammare 32
Porto d'Ascoli 29
Corridonia 28
U.S. Vigor Senigallia 27
Urbania 26
Atletico Alma 26
Trodica 25
Forsempronese 21
Portorecanati 12

Vai alla classifica